Experience
responsibility

x

Sistema di recupero dell’etanolo di ultimissima generazione

Tutte le notizie
VTU ha messo a punto e consegnato un ampliamento del processo sotto forma di un impianto di distillazione a 3 stadi.20.10.2016
La società farmaceutica Octapharma è specializzata nello sviluppo e produzione di preparati ottenuti da plasma umano. A Stoccolma è operativo un impianto per il frazionamento del plasma nel sangue. A tale scopo viene impiegato dell’etanolo che viene inquinato durante il processo di frazionamento con acqua e ad esempio proteine, cloruri, acido acetico e aldeide. Questa miscela veniva trattata fino ad ora con un processo di distillazione mono stadio, per recuperare etanolo al 96 % di qualità farmaceutica.

Per incrementare le portate era necessario ingrandire l’impianto. La società VTU ha messo a punto e consegnato un ampliamento del processo sotto forma di un sistema di distillazione a tre stadi.

In una colonna sotto vuoto vengono raccolti in testa etanolo, acqua e composti bassobollenti. Le proteine, i cloruri e l’acido acetico rimangono in una fase acquosa in coda. Data la bassa temperatura di distillazione le proteine non coagulano, per cui il costo per la depurazione CIP risulta notevolmente ridotto. Dato che i cloruri non vengono trascinati oltre, non insorgono problemi di corrosione nei gruppi a valle.

Nella successiva distillazione atmosferica l’etanolo viene separato dall’acqua. Segue poi di nuovo una distillazione sotto vuoto per separare i composti bassobollenti. Viene ricavato etanolo al 96 % con una qualità nel rispetto dei canoni della farmacopea dell‘UE. La frazione dei bassobollenti contiene meno etanolo rispetto al processo precedente, questo significa che l’etanolo totale ottenuto con questo metodo è maggiore rispetto al passato.

Con un collegamento energetico tra le colonne è stato poi ridotto di un terzo il consumo di vapore.

L’ampliamento realizzato ha portato tre vantaggi significativi:
1) Consumo energetico notevolmente inferiore
2) Costo per la depurazione CIP molto inferiore
3) Maggiore quantità di etanolo ricavata


La sfida principale di questo progetto era il complesso collegamento degli stadi del processo che ha reso possibile i vantaggi sopracitati. Grazie alla lunga esperienza di VTU nel campo della distillazione è stata raggiunta una soluzione ottimale – fino all’avviamento automatico con la semplice pressione di un pulsante.




Il processo è stato elaborato da VTU in un progetto di Basic Engineering, poi consegnato chiavi in mano come ampliamento dell’impianto precedente, montato in tempi brevi ed infine messo in funzione. Il tutto è stato portato a termine con piena soddisfazione della società Octapharma. Tutti i parametri di garanzia sono stati rispettati, talvolta anche ampiamente.




Stampa

Comunicati stampa e notizie

Stampa Downloads

Downloads

Presentazione aziendale e brochure

Tutti i download
Tablet Potrait-Mode gerade in Arbeit, bitte drehen Sie das Tablet in den Landscape-Mode.
powered by webEdition CMS